Teresa De Sio

 

Teresa De Sio è sempre stata la mia cantante napoletana preferita, i suoi testi ma soprattutto la sua bellissima voce mi hanno coccolato le onde cerebrali, bellissimi alcuni suoi brani fra cui la splendida Voglia 'e Turnà . Finalmente dopo tanti anni decido di intervistarla e puntualmente mi riscrive dimostrando grande umiltà e dolcezza.... intervista del Marzo 01

.

 

Intrippa Shake -Cos'e' cambiato dagli inizi ad oggi ?
Teresa-Noi cambiamo tutti i giorni, il mondo cambia tutti i giorni. Solo la musica possiede e comunica il senso dell'eterno, di ciò che ci appartiene in maniera primordiale e che, dunque, ci rende imbattibili. Sempre uguali e sempre diversi.

IS-Quali sono i tuoi gusti musicali e cinematografici ?
T-Io amo il cinema moltissimo. Mi piace questo mondo di figure giganti che ,nel buio,consumano le loro storie davanti a noi, mondo di gnomi, rannicchiati a bocca aperta . Per questo il cinema mi piace quasi tutto.Anche per la musica sono di gusti molto accoglienti, a patto che chi suona  riesca a comunicarmi comunque, indipendentemente da genere e stile, un forte segno di "verità".

IS -"Voglia e' Turnà"- è bellissima ed una delle canzoni più belle, cosa ti ha portato ?
T-"Voglia 'e turnà" è una canzone di molto tempo fa, però anche adesso quando la suono nei concerti, sembrano tutti molto contenti di sentirla. Questa canzone mi ha portato una grande popolarità, la possibilità di suonare dal vivo per moltissime migliaia di persone ogni sera, ma più di tutto mi ha dato la possibilità di essere indipendente e libera sul piano della produttività.

IS-Come ti trovi a Napoli ?
T-Chiariamo! io sono nata a Napoli, in Piazza Medaglie d'Oro. Sono cresciuta a Cava Dei Tirreni, dove ho fatto il liceo e a diciotto anni, finita la scuola, mi sono trasferita a Roma dove vivo tuttora e che considero, a tutti gli effetti la mia seconda città. Napoli è un dato essenziale del mio dna culturale, ma è anche il "luogo perduto", uno sfaldamento della mia identità profonda, una presenza-assenza che mi fa sentire meravigliosamente e pericolosamente imperfetta. Un'ottima bastarda.

IS-Che rapporto hai con i tuoi fans ?
T-Un rapporto passionale nei concerti, virtuale attraverso il mio sito e la posta che mi arriva. Anzi colgo l'occasione per scusarmi se non riesco sempre e personalmente a rispondere a tutti, però ci metto tutta la buona volontà.

IS-Ti senti più Giuliano o Gemma ?
T-Gemma naturalmente! nel senso di pietra preziosa.

IS-Ti piace la trippa ?
T-Nel senso di Antonio La Trippa? Vi ricordate " vota Antonio, vota Antonio" il film con Totò? in quel senso mi piace molto, per il resto sono (malleabilmente) vegetariana.

IS -il film, il libro e il disco che hanno cambiato la tua vita ?
T-Nessuno! La mia vita l'hanno cambiata le persone, gli eventi, le scelte, i dolori e gli amori. L'arte è il giocattolo meraviglioso con cui
collaudiamo la nostra anima, ma non credo che possa cambiare la vita di nessuno.

IS-Secondo te un giorno vedremo la luce ?
T-La luce è dentro di noi. Solo che quasi sempre l'interruttore ce l'ha qualcuno che ancora non abbiamo incontrato.

IS -Cosa sarebbe un mondo senza Nutella ?
T-Un mondo con una funzionalità epatica migliore, ma con molta meno "tenerezza".


IS -i soldi cosa rappresentano per la tua persona ?

T-........i soldi!?....parli forse di quei piccoli manufatti in carta o in metallo ai quali, inspiegabilmente gli esseri umani hanno conferito un
potere assoluto ? (Purtroppo si.. nds.)

IS -Quando ci regalerai un altro disco ?
T-Sto scrivendo, sto scrivendo! In questi giorni sono in ritiro spirituale sulle colline romagnole. La via della creatività è lunga e misteriosa. Nel frattempo preparo dei concerti per fine marzo-aprile, che si chiameranno "DA NAPOLI A BAHIA, DA GENOVA A BASTìA"

IS-siamo alla frutta, un messaggio per i lettori ?
T-Ricordarsi sempre che la musica cura l'anima! un saluto a tutti . Teresa De Sio.

 

Contatti: www.teresadesio.com